Juventus-Porto – Lezioni di storia

Juventus-Porto è il match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League

A tre settimane di distanza, giocato il 20 febbraio, bianconeri e portoghesi si ritrovano di fronte per dare l’assalto ai quarti di finale. Si riparte dal 2-1 strappato dai lusitani in casa. Con la rete segnata da Federico Chiesa che tiene vive le speranze di qualificazione nonostante la pessima prestazione offerta dai Campioni d’Italia.

La squadra di Andrea Pirlo è chiamata alla rimonta non impossibile. E a proseguire la tradizione favorevole in casa: a Torino, la Juventus ha sempre vinto contro i rivali del Porto.

Come successo nella prima storica sfida del 2001, senza contare quella del 1984 nella finale di Coppa delle Coppe a Basilea. Era il girone eliminatorio di Champions League e la squadra allenata da Marcello Lippi si impose 3-1 con reti di Del Piero, Montero e Trezeguet.

Una vittoria fondamentale per i bianconeri, che conquistarono cosi il passaggio del turno con una gara d’anticipo. Seguiti dal Porto che avrebbero ottenuto il lasciapassare all’ultima giornata.

Ecco il racconto di quel match scelto per Lezioni di Storia su Radio Bianconera e Ater Albus.

Precedenti: Juventus-Porto 2001

Di seguito il link per ascoltare il podcast della puntata di Ieri e Oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *