Ferencvaros-Juventus – Lezioni di storia

Ferencvaros-Juventus è la sfida valida per la terza giornata del girone eliminatorio di Champions League.

La squadra allenata da Andrea Pirlo si ributta nell’avventura europea. C’è da cancellare il brutto stop interno col Barcellona. E tornare a fare la voce grossa anche in trasferta, come nell’esordio a Kiev contro al Dinamo.

È la volta di affrontare anche la terza rivale del girone: gli ungheresi del Ferencvaros. Un’avversaria mai più affrontata negli ultimi anni.

La sfide giocate in precedenza tra bianconeri e magiari sono tutte piuttosto remote. E tutte risalenti prima del 1965. La Juventus ha vinto una sola a volta a Budapest, in casa del Ferencvaros, e risale al giugno del 1962.

Era l’allora Mitropa Cup, torneo internazionale a cui prendevano parte le formazioni italiane. E che in quel 1962 si disputò in concomitanza con i Mondiali in Cile. Una Juve senza Sivori, convocato in azzurro, si impose di misura con un gol dell’argentino Rosa.

Una vittoria più per le statistiche perché non permise di approdare alla fase successiva della manifestazione. Un’altra delusione in una delle stagioni più avere di soddisfazioni di tutta la storia bianconera.

Ecco il racconto di quel match raccontato per Lezioni di Storia su Ater Albus

Precedenti: Ferencvaros-Juventus 1962

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *