Barcellona-Juventus – Lezioni di storia

Barcellona-Juventus è il match valido per la 6a e ultima giornata del girone eliminatorio di Champions League

I bianconeri provano l’ultimo assalto al primo posto del raggruppamento. E per farlo devono vincere con almeno 3 gol di scarto al Camp Nou.

In pratica tentare una impresa già riuscirà in passato. In casa dei blaugrana, la Juventus ha vinto 2 volte nella sua storia.

Ma è soprattutto la seconda a essere entrata di diritto nel mito. Quella della stagione 2002/03, valevole per gli ottavi di finale di Champions League. Dopo l’1-1 dell’andata a Torino, la squadra di Marcello Lippi ribaltò tutto al ritorno. Chiusi nuovamente sull’1-1 i tempi regolamentari (gol bianconero messo a segno da Pavel Nedved), ci vollero i tempi supplementari per decretare chi sarebbe volata alla semifinale contro il Real Madrid.

E nonostante l’inferiorità numerica per una affrettata espulsione di Edgar Davids, la Juventus ottenne il lasciapassare a pochi minuti dai rigori. Decisiva una zampata del Panterone Marcelo Zalayeta su perfetto cross da destra di Alessandro Birindelli.

Ecco il racconto di quel match scelto per Lezioni di Storia su Radio Bianconera e Ater Albus.

Precedenti: Barcellona – Juventus 2003

Di seguito il link per ascoltare il podcast della puntata di Ieri e Oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *