60 ore per il futuro – Ieri e Oggi

60 ore esatte alla gara decisiva. Puntata del martedì di Ieri e Oggi ancora senza Paolo Rossi e con Giovanni Albanese a farne le veci. Le 60 ore sono quelle che separano dal match di venerdì in Champions League contro Lione. Da dentro o fuori. Per i bianconeri in Europa e forse anche per Sarri?

Intanto da stasera si torna subito a fare sul serio. E tocca all’Inter dell’infuriato Antonio Conte provare a prendersi la sua Europa. L’Europa League che i nerazzurri si giocano nell’ottavo di finale in gara secca con gli spagnoli di Getafe.

Se Sarri si gioca la panchina, Conte si gioca un pezzo di credibilità. O meglio, cercare di cancellare quei luoghi comuni che lo vogliano mai protagonista quando esce dai confini nazionali. L’incredibile uscita dal girone di Champions League non ha certo migliorato le cose, anzi. In più, ora che è anche caduto il mito del “Conte sempre vincente al primo anno”, la seconda competizione continentale diventa quanto mai decisiva per pianificare la prossima annata. Un’annata in cui i milanesi non potranno più nascondersi.

La prima pagina della Gazzetta dello Sport vista durante la puntata di Ieri e Oggi del 5 agosto 2020, a 60 ore dalla partita con il Lione che può valere la stagione della Juventus

In casa Juve si spera nel recupero di Dybala per la sfida con i francesi. La Joya è stato il trascinatore nel post emergenza coronavirus e la Lega Calcio gli ha assegnato addirittura il titolo di MVP del campionato 2019/20. Un’iniezione di fiducia che si spera possa aiutarlo a fare la differenza anche con il Lione. Intanto anche Wojciech Szczęsny si è preso il premio di miglior portiere. Tutti contenti? Mica tanto: il Corriere dello Sport è partito con la polemica sul mancato premio assegnato a Ciro Immobile

Il bomber partenopeo ha fatto una stagione straordinaria e chi lo ha visto crescere nelle giovanili della Juve non può che esserne orgoglioso. Ma quando la Lazio ha iniziato a sciogliersi, Ciro non ha fatto quella differenza che poteva servire alla squadra di Simone Inzaghi per restare incollata ai Campioni d’Italia. In ogni caso, come disse Michelangelo Rampulla nella sua puntata di Gioventù Bianconera: chapeau a Ciro Immobile.

La prima pagina del Corriere dello Sport vista durante la puntata di Ieri e Oggi del 5 agosto 2020, mentre mancano 60 ore alla partita con il Lione si parla dei premi del campionato appena concluso

Un tuffo nel passato. Anche nel 2013 Juventus e Inter erano alle prese con sfide internazionali. Ma si trattata di tornei precampionato che nulla spartiscono con i match di oggi. Ma ieri come oggi Antonio Conte, allora sulla panchina bianconera, era nervoso. Passa il tempo ma certe cose non cambiano mai!

durante la puntata di Ieri e Oggi del 5 agosto 2020 in cui si parlava di Juventus e Inter in difficoltà nel precampionato

Ecco il video completo della trasmissione, nella diretta Facebook di Radio Bianconera

Di seguito il link per ascoltare il podcast della puntata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *