Gioventù Bianconera – Ivano Sorrentino

Ivano Sorrentino è il protagonista della terza puntata di Gioventù Bianconera.

Ivano Sorrentino è il più giovane rappresentante dei Sorrentino, una famiglia che si è fatta conoscere e apprezzare nel calcio italiano. Al contrario di papà Roberto e del fratello maggiore Stefano, Ivano non ha passato la vita tra i pali. Anzi dei portieri è stato uno degli avversari più temuti. In tutto il suo percorso nel Settore Giovanile della Juventus, finito nel 2003, è stato tra i bomber più prolifici. Un talento a cui è mancato quel pizzico di fortuna per una carriera importante. Come gran parte della critica gli aveva pronosticato ai tempi del vivaio.

Un'immagine sul campo di Ivano Sorrentino

Classe 1983, sbarcato a Torino nel 1990 quando suo papà seguì Gigi Maifredi nello staff tecnico bianconero, Ivano Sorrentino ha praticamente seguito tutta la trafila nel vivaio, a parte un paio di parentesi alla Lazio e alla Pro Vercelli. In bianconera, grazie ai suoi gol, ha contribuito a far vincere uno Scudetto Giovanissimi Nazionali con Domenico Maggiora, uno Scudetto Berretti con Vincenzo Chiarenza e una Viareggio Cup con Gian Piero Gasperini.

Esultanza di Ivano Sorrentino dopo la vittoria del campionato Giovanissimi

Durante la chiacchierata con Gioventù Bianconera. Ivano ha raccontato molti aneddoti riguardo i suoi anni nel Settore Giovanile. In particolare la sua predisposizione di realizzare gol contro l’Inter. Suo quello decisivo per superare i quarti di finale nell’anno dello Scudetto Giovanissimi. Oppure un incredibile match del campionato Berretti, vinto dalla squadra di Chiarenza realizzando la bellezza di 10 gol, con Sorrentino autore di 4 gol e 5 assist decisivi per il compagno di reparto Raffaele Palladino.

Una foto di Ivano Sorrentino ai tempi delle giovanili

Ma anche le tante emozioni vissute allenandosi con la Prima Squadra guidata da Marcello Lippi che lo convocò per una trasferta in Champions League a Kiev dove sfiorò l’esordio ufficiale.

Di seguito le 2 puntate in cui si articola la lunga chiacchierata con Ivano Sorrentino. Buon ascolto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *