Gioventù Bianconera – Andrea De Paola

Andrea De Paola è il protagonista della 30a puntata di Gioventù Bianconera

Andrea De Paola è uno dei più ragazzi sbarcati a Torino per completare nel Settore Giovanile della Juventus il percorso di crescita. Nel suo caso iniziato nel Lazio, tra Formia e Roma.

Andrea De Paola protagonista della puntata di Gioventù Bianconera

Classe 1990, Andrea si fa conoscere al grande pubblico soprattutto dopo il suo sbarco alla Cisco Roma, a quei tempi terzo club della Capitale. Si mette in luce come difensore nella Berretti, ma anche grazie ai suoi gol. Viene anche convocato dalla Prima Squadra, militante in Serie C e a quel tempo guidata da Paolo Di Canio.

Andrea De Paola a Vinovo

Sbarca a Vinovo a metà della stagione 2007/08 per dividersi tra la Primavera di Vincenzo Chiarenza e la Berretti di Maurizio Schincaglia. Al suo esordio, proprio con la Berretti, sigla una doppietta contro il Novara. Confermando le sue doti sottoporta. Merito anche dei “geni” trasmessi dalla sua famiglia composta di grandi pallavolisti.

In maglia bianconera

Appena arrivato a Torino, Andrea viene ospitato nel convitto bianconero diretto da Riccardo Cavallari , il quale gli assegna come compagno di stanza un ragazzo coetaneo che ha un percorso simile al suo e col quale condivide anche le origini campane: Ciro Immobile. Tra i 2 nasce una grande amicizia.

Andrea De Paola e Ciro Immobile ai tempi della Primavera

Negli anni nel Settore Giovanile della Juventus, De Paola si conferma elemento di valore. Tanto da entrare stabilmente anche nelle nazionali giovanili. Ma anche con le convocazioni in Prima Squadra. In particolare per i ritiri estivi a Pinzolo con Claudio Ranieri e con Ciro Ferrara. Nell’estate 2009 si prende la soddisfazione di un gol a Villar Perosa su assist di Alessandro Del Piero

De Paola con David Trezeguet a Villar Perosa

Tra i tanti campani che ritrova in bianconero, Andrea conosce Massimiliano Maddaloni, l’allenatore con cui troverà maggior feeling. Con lui in panchina vince la Viareggio Cup del 2009. Bissata un anno dopo con Luciano Bruni. Vittorie che, a Gioventù Bianconera, se n’è parlato nelle puntate dedicate a Giuseppe Giovinco e Gianluca Rossi

Feste allo stadio dopo la vittoria del Viareggio

Al momento di spiccare il volo, il destino gioca un brutto scherzo ad Andrea De Paola. In un derby Primavera del marzo 2010, si spacca il ginocchio. Un gravissimo infortunio che gli pregiudica la stagione e, di fatto, anche la carriera. Tornato in campo dopo un lungo stop, resta a Torino anche per la prima metà della stagione successiva. E con Del Neri in panchina viene convocato per il match di Europa League con il Lech Poznan, già raccontato da Alberto Libertazzi. 

Andrea con i compagni della Primavera

A 30 anni compiuti, Andrea ha dovuto interrompere prematuramente la carriera da calciatore. Pagando a caro prezzo il grave infortunio del 2010. Oggi ha già intrapreso la carriera da allenatore.