Gioventù Bianconera – Alessandro La Vecchia

Alessandro La Vecchia è Il protagonista della 18a puntata di Gioventù Bianconera.

Alessandro La Vecchia è uno dei grandi talenti passati nel Settore Giovanile della Juventus. È arrivato dalla natia Orvieto. Resta a Torino dal 2000 al 2006, chiudendo la sua avventura con lo Scudetto della Primavera.

Alessandro La Vecchia protagonista della puntata di Gioventù Bianconera

Nel suo percorso in bianconero, La Vecchia ha lavorato con allenatori importanti quali Gian Piero Gasperini, Giancarlo Corradini, Maurizio Schincaglia e Vincenzo Chiarenza. In anni, quelli di inizio millennio, ricchi di grandi soddisfazioni per il vivaio bianconero.

La Vecchia in maglia bianconera

Nei 6 anni a Torino, Alessandro si è preso molte soddisfazioni, soprattutto negli anni trascorsi con la Primavera. È stato tra i protagonisti della vittoria della Coppa Italia 2004 (raccontata nella puntata 14 del podcast), di 2 edizioni della Viareggio Cup e dello Scudetto del 2006.

Uno dei trionfi bianconeri a Viareggio

Ma le soddisfazioni non si sono limitate ai trofei. La Vecchia ha trascorso alcuni mesi aggregato alla Prima Squadra allenata da Fabio Capello. Sfruttando l’occasione di potersi allenare con il suo grande idolo Alessandro Del Piero.

La Vecchia e Del Piero

Grazie a una grande tecnica individuale, da sempre suo punto di forza, Alessandro si è preso un’altra singolare soddisfazione: affrontare Edgar Davids in una sfida di virtuosismi col pallone.

La tecnica di La Vecchia

Classe 1985, proprio come il suo coetaneo Antonio Nocerino (protagonista della puntata numero 12 di Gioventù Bianconera), anche La Vecchia è stato un vero e proprio giramondo del calcio. Si è cimentato con campionati poco conosciuti dal grande pubblico come quelli in Thailandia, Romania ed Estonia. Una vita da film, che presto verrà raccontata in un libro.

Alessandro La Vecchia col la maglia bianconera

A 35 anni, La Vecchia continua a giocare. La sua ultima destinazione è la Sardegna, dove milita con il Budoni, insieme ad altri 2 ex giovani bianconeri quali Matteo Trini e Vincenzo Nardo. Ma anche iniziato l’attività di istruttore di tecnica individuale. Ad Alessandro un grazie per la disponibilità e un in bocca al lupo per il suo futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *