Ha vinto ancora – Generazione Hurrà

Ha vinto ancora! Sì, la Vecchia Signora ha vinto ancora, come recitava un coro dei tifosi della curva Filadelfia, quando la Juventus aveva ancora la residenza allo stadio Comunale. Sono passati gli anni, sono cambiati stadi, presidenti, dirigenti, allenatori, giocatori. Eppure i bianconeri continuano a primeggiare. Oggi più di ieri, perché 9 Scudetti di fila sono una cosa inimmaginabile soprattutto irripetibili.

La grafica social di Radio Bianconera per celebrare il nono scudetto di fila della Juventus. Anche RBN ha vinto ancora

E la nona, come scrive il Corriere dello Sport, porta la firma di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano è riuscito a togliersi questa patina di allenatore non vincente in Italia, come se 8 promozioni nelle categorie inferiori non fossero frutto di lavoro e sacrifici. Questa resta l’apoteosi (a meno che ad agosto non faccia il miracolo a Lisbona, a patto di arrivarci!), nonostante critiche piovutegli da ogni parte. Critica e tifoseria.

La prima pagina del Corriere dello Sport vista durante la puntata di Generazione Hurrà del 27 luglio 2020, in cui si è parlato della Juventus che ha iniziato la festa per la conquista dello Scudetto

Un applauso a Maurizio Sarri e a tutti i suoi uomini. Ronaldo e Dybala si prendo na copertina di Tuttosport, ma è stata l’ennesima vittoria di squadra. Una squadra che, a dirla tutta, non era neppure così ben costruita. In attacco, a centrocampo e negli esterni difensivi. Per questo il lavoro del tecnico è doppiamente da elogiare.

La prima pagina di Tuttosport vista durante la puntata di Generazione Hurrà del 27 luglio 2020, in cui si è parlato della Juventus che ha iniziato la festa per la conquista dello Scudetto, in nono di fila

Per fare i bilanci ci sarà tempo dopo la Champions, che la Juve potrebbe affrontare anche senza Dybala e De Ligt, oltre che a Douglas Costa. Un motivo in più per sottolineare la non adeguatezza della rosa di questa stagione. Una rosa che andrà invece adeguata secondo i dettami di Sarri, se si vuole continuare insieme.

La prima pagina della Gazzetta dello Sport vista durante la puntata di Generazione Hurrà del 27 luglio 2020, in cui si è parlato della Juventus che ha iniziato la festa per la conquista dello Scudetto, in nono di fila

Anche un grande conoscitore del mondo Juve quale Vittorio Oreggia, per anni prima firma e poi direttore di Tuttosport, ha aggiunto un doveroso “ma” alla stagione bianconera. Scudetto meritato ma con il gioco che si è visto solo a tratti. Interessante la sua riflessione del fatto che, a distanza di 8 anni da primo trionfo del ciclo, la squadra di oggi porti ancora il dna di Antonio Conte

Generazione Hurrà di lunedì 27 luglio su Radio Bianconera in cui, insieme a Vittorio Oreggia, abbiamo raccontato che la Juventus ha vinto ancora una volta lo Scudetto

La Juventus ha vinto ancora, con regolarità. Come succedeva alla squadra che aveva Giampiero Boniperti come presidente. E che tra gli uomini dello staff aveva Valerio Remino. Lo storico massaggiatore è intervenuto a Generazione Hurrà per raccontare alcuni suoi ricordi che sta raccogliendo in un libro che uscirà presto. Aneddoti di campo ma anche della sua partecipazione a Mai Dire Gol quando era entrato nella parte del mitico Tranfolanti.

Generazione Hurrà di lunedì 27 luglio su Radio Bianconera in cui, insieme a Valerio Remino, abbiamo raccontato che la Juventus ha vinto ancora una volta lo Scudetto

Ecco il video completo della trasmissione, nella diretta Facebook di Radio Bianconera

Di seguito il link per ascoltare il podcast della puntata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *