Fotografi, siamo con voi! – Generazione Hurrà

Il calcio riparte, evviva. Si torna a veder rotolare il pallone e far ripartire la macchina. Una macchina sulla quale non tutti riusciranno a salire. Dal giorno dopo l’annuncio della ripresa, sono iniziate le proteste di alcuni giornalisti e soprattutto dei fotografi. Nel mirino un regolamento che, a causa del distanziamento sociale, impedirebbe a tanti professionisti di svolgere il proprio lavoro.

A Generazione Hurrà se n’è parlato con due fotografi che, nel loro passato, hanno lavorato a stretto contatto con la Juventus. Da Roma, Marco Rosi, attuale fotografo ufficiale della Lazio. E da Torino, Federico Tardito.

Entrambi hanno parlato della situazione attuale, ma hanno anche raccontato aneddoti del proprio passato a tinte bianconere. Marco Rosi ha ricordato grandi giornate storiche come il 5 maggio 2002, vissuta direttamente al Friuli di Udine. O il successo del torneo di Viareggio conquistato nel 2003 dalla Primavera di Gianpiero Gasperini, allora tecnico in rampa di lancio verso una luminosa carriera.

Un estratto della puntata di Generazione Hurrà di lunedì 1 giugno su Radio Bianconera

Federico Tardito ha ricordato la sua figura di fotografo ufficiale di alcuni calciatori (Bonucci e Dybala, tra gli altri), una figura propria di questi ultimi anni. Ma anche alcuni servizi fotografici usciti su Hurrà Juventus, un patinato che rendeva ancora più spettacolari le immagini realizzate da tanti bravi professionisti. Come Marco e Federico!

Un estratto della puntata di Generazione Hurrà di lunedì 1 giugno su Radio Bianconera in cui si è parlato della situazione dei fotografi

Ecco il video completo della trasmissione, nella diretta Facebook di RadioBianconera

Di seguito il link per ascoltare il podcast della puntata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *